LE NUOVE PROSPETTIVE DELLA PROTEZIONE CIVILE A SEGUITO DELLA LEGGE DELEGA

protezione civile convegno padova2

Clicca sulla foto per vedere il servizio del TGR Veneto dedicato alla Tavola Rotonda, a partire dal minuto 9.33.

 

Venerdì 12 maggio si è tenuta a Padova una Tavola Rotonda sul tema del nuovo sistema della Protezione Civile, così come si sta configurando in seguito all’approvazione della legge delega 30/2016, che ha dato mandato al Governo ad adottare, entro 9 mesi, uno o più decreti legislativi per il riordino del sistema, al fine di renderlo più efficiente ed efficace.
Assieme a relatori esperti abbiamo affrontato un tema molto importante e di grande attualità, se teniamo conto delle calamità che hanno colpito il nostro territorio negli ultimi mesi, provocando ingenti danni e un gran numero di vittime nonché l’attenzione dell’opinione pubblica.

L’Italia è una penisola stretta e lunga, morfologicamente molto giovane e quindi soggetta a fenomeni sismici. La nostra penisola ha una ricchezza inestimabile perché detiene il record europeo di biodiversità: 50% vegetale e 50% animale. Abbiamo un territorio prevalentemente montuoso e gli unici vulcani attivi in Europa, tra cui il gigantesco vulcano sottomarino Marsili.

Tale fragilità è acuita dagli effetti dei cambiamenti climatici, ormai così vicini a noi da poter essere toccati con mano: basti pensare alla grave siccità che ha colpito il nostro Nord-Est o ai fenomeni atmosferici violentissimi dei mesi scorsi, che hanno provocato frane ed alluvioni.

Per gestire questa situazione di rischio, i parlamentari italiani, dopo aver presentato diverse proposte di legge, sulla spinta emotiva frutto delle recenti calamità, sono arrivati ad un testo unificato: una legge delega entrata in vigore il 4 aprile scorso, che impegna il Governo ad adottare, entro 9 mesi, “uno o più decreti legislativi di ricognizione, riordino, coordinamento, modifica e integrazione delle disposizioni legislative vigenti che disciplinano il Servizio nazionale della Protezione Civile e le relative funzioni”.

 

All’importante incontro il TG Regionale ha dedicato un servizio, andato in onda nell’edizione delle 14 del 16 maggio. Clicca qui per guardarlo (dal minuto 9.33).